Menu

Incontri sensibili museo capodimonte

Luca Del Core Ago 26, Arte. La ricerca di La Motta è legata alla grande tradizione della scuola napoletana, dove il figurativo si apre a forme sempre più astratte. Dopo il tragico evento della morte del giovane ragazzo, è stata eretta una scultura, alla Sanità, davanti alla Chiesa di San Vincenzo. Come afferma il direttore Sylvain Bellenger: La Motta ha realizzato in sua memoria una scultura in bronzo policromo, raffigurante uno scugnizzo biondo seduto su alcune panche con un pallone incontri sensibili museo capodimonte calcio, capace di cogliere il realismo quotidiano alla maniera di alcuni artisti inglesi che non hanno mai rinunciato alla rappresentazione del reale. Sbriciolata Ricotta e gocce di cioccolato con zucchero di canna Le tanto attese nozze di Ken. Share on Facebook Share. Share on Twitter Tweet. Share on Google Plus Share. Share on Pinterest Share. Share on LinkedIn Share. Share on Digg Share. Appassionato di arte, approfondisce le conoscenze sulla materia studiando al corso di Laurea in "Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali" presso l' Università di "Lettere e Filosofia" della "Federico II" incontri campodarsego Napoli. Ha collaborato come art writer presso "Arskey Magazine", scrive per "Artslife" e "Artapartofculture". La predisposizione ai viaggi, lo porta alla ricerca e alla esplorazione delle più importanti incontri sensibili museo capodimonte culturali nazionali ed internazionali.

Incontri sensibili museo capodimonte Info e Prenotazioni

Leave a Reply Fare clic qui per annullare la risposta. L'artista racconta che da ragazzo, giocando nel Bosco di Capodimonte oltre l'orario di chiusura, ebbe paura di saltare il muro di cinta. Bella di notte, la Reggia di Caserta svelata da Luigi Vanvitelli 30 gennaio Ma che freddo fa! Come lo scultore Vincenzo Gemito e il fotografo Mimmo Jodice, anche La Motta è cresciuto in questo quartiere storico di Napoli che negli anni ha ispirato artisti, come il pittore gallese Thomas Jones e viaggiatori del Grand Tour. Paolo La Motta guarda Capodimonte. Ci dispiace, il tuo blog non consente di condividere articoli tramite e-mail. Dopo il tragico evento della morte del giovane ragazzo, è stata eretta una scultura, alla Sanità, davanti alla Chiesa di San Vincenzo. We remind you that the entrance ticket allows you to go in and out of the museum as much as you want during the day. The historical collections of paintings including two hundred and twentieth centuries. Le più belle case.

Incontri sensibili museo capodimonte

Capodimonte Imaginaire and Incontri sensibili: Paolo La Motta guarda Capodimonte, the Minozzi collection with the artworks from Vincenzo Gemito, The Museo di Capodimonte is also one of the stops of the Citysightseeing bus, line A. By bus or taxi use the Porta Grande Stop, Via Capodimonte. La mostra Incontri sensibili: Paolo La Motta guarda Capodimonte, a cura di Sylvain Bellenger, porta per la prima volta al Museo e Real Bosco di Capodimonte l’opera dell’artista napoletano Paolo La Motta () nell’ambito del ciclo di esposizioni Incontri sensibili, nel quale opere di artisti contemporanei dialogano con la collezione storica di Capodimonte. Dopo Louise Bourgeois e Jan Fabre, il Museo di Capodimonte organizza una nuova mostra del ciclo Incontri sensibili: “Paolo La Motta guarda Capodimonte”. Questa serie di esposizioni, creata nel , si basa sulla volontà di confrontare opere d’arte contemporanea con opere della collezione storica del celebre Museo. Eccolo, nella Reggia-Museo di Capodimonte, con “Paolo La Motta incontra Capodimonte”, una mostra che si inserisce in quel ciclo, “Incontri sensibili”, che accosta opere contemporanee ad altre conservate nel museo.

Incontri sensibili museo capodimonte